ACCEDI AL CANALE WHATSAPP E RICEVI LE TOP NEWS DEL GIORNO:

ACCEDI AL CANALE
Abruzzo

Abruzzo, caro-bollette: ripristinato il fondo da 5milioni

Sayonara Tortoreto

“Ripristinato il fondo da 5milioni di euro per coprire il caro-bollette degli abruzzesi; recuperate risorse per 60milioni di euro, risorse liberate sul fondo FESR che ci permetterà di emanare bandi per le imprese abruzzesi; infine la scuola diventa più facile e accessibile cancellando l’obbligo del certificato medico per il ritorno in aula degli studenti per le assenze superiori a 5 giorni di malattia.

 

Sono i tre punti cardine delle due leggi approvate oggi in Consiglio regionale, non fondi a pioggia, non contributi da spalmare, ma piuttosto finanziamenti seri con obiettivi mirati”. Lo ha detto il Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri commentando le norme approvate oggi in Consiglio regionale.

“Avevamo previsto la copertura del caro-bollette già nella finanziaria, norma che però il Governo ci ha chiesto di stralciare nella conferenza Stato-Regioni, pena il rischio di impugnazione della norma stessa – ha ricordato in aula il Presidente Sospiri -. Soppresso l’articolo per tenere fede a un impegno, abbiamo però sempre creduto nella validità di quella norma che oggi abbiamo ripristinato, con l’appoggio anche delle forze d’opposizione e parliamo di un fondo di 5milioni di euro che rappresenterà una boccata d’ossigeno per le famiglie. Poi la disponibilità di nuove risorse grazie al recupero della tassazione regionale che sta vedendo gli uffici della Regione Abruzzo lavorare in modo solerte per le annualità 2018, 2019, 2020, 2021 e 2022. Prevediamo di recuperare, complessivamente, circa 60milioni di euro che ci permetteranno di studiare bandi di cofinanziamento dei fondi FESR a vantaggio delle imprese. Infine la seconda legge che rappresenta, anch’essa, una mano tesa verso le famiglie e con la quale abbiamo abrogato l’obbligo di presentazione del certificato medico per consentire il rientro a scuola degli studenti dopo assenze superiori ai 5 giorni”.

I provvedimenti

Nel corso della seduta odierna il Consiglio regionale ha approvato il progetto di legge “Integrazione alla legge regionale 1° ottobre 2013, n. 31 (Legge organica in materia di procedimento amministrativo, sviluppo dell’amministrazione digitale e semplificazione del sistema amministrativo regionale e locale e modifiche alle LL.RR. 2/2013 e 20/2013)”. Il testo si inserisce nel filone della semplificazione dei procedimenti amministrativi con l’abolizione dell’obbligo di presentazione dei certificati medici richiesti per assenza scolastica per più di 5 giorni. Successivamente, sono stati approvati anche i due provvedimenti amministrativi iscritti all’ordine del giorno: il rendiconto finanziario del Consiglio regionale per l’anno 2022 e quello relativo al bilancio di previsione 2023/2025 con variazioni alle leggi regionali 6/2023, 7/2023, 8/2023.

 

Inoltre, il Consiglio regionale ha approvato il progetto di legge recante “Modifiche alle leggi regionali 146/1996, 5/2023, 47/2022, 22/2022 e 24/2022, in attuazione del principio di leale collaborazione ed ulteriori disposizioni urgenti ed indifferibili”. Prevista la modifica di alcune leggi regionali in attuazione dell’impegno assunto dal Presidente della Regione nei confronti della Presidenza del Consiglio dei Ministri in sede di pre-contenzioso costituzionale al fine di scongiurare l’impugnativa di alcune disposizioni regionali. Tra gli interventi contenuti nel testo, è prevista la proroga fino al 31 dicembre 2023 per le graduatorie dei concorsi pubblici approvate dalle Asl nell’anno 2020 relative ai profili di collaboratore professionale sanitario-fisioterapista. Prorogata di un anno dalla scadenza anche l’efficacia delle graduatorie vigenti dei concorsi indetti da Regione, Asl ed enti regionali. Stanziato un contributo di 20.000 euro in favore della Camera di Commercio Chieti Pescara per la promozione e l’organizzazione dell’VIII edizione – 2023 dell’evento “Sottocosta – Salone Nautico del Medio Adriatico”. Rifinanziamento, pari a 30.000 euro, per la borsa di studio, relativa all’anno scolastico 2022-2023, per la partecipazione ai Collegi del Mondo Unito degli studenti residenti in Abruzzo, vincitori di concorsi per merito indetti dalla Commissione italiana per i Collegi del Mondo Unito e attualmente frequentanti. Previsto un contributo di 30.000 euro in favore del Comune di Castiglione a Casauria al fine di integrare gli orari di apertura al pubblico dell’Abbazia di San Clemente. Rifinanziamento per la compartecipazione ai costi derivanti dal Premio internazionale della fotografia cinematografica Gianni Di Venanzo, per l’anno 2023, di 12.000 euro.

 

Contributo straordinario di 20.000 euro, per il 2023, all’Istituto di Istruzione Superiore “Arrigo Serpieri”, finalizzato agli interventi di ammodernamento e potenziamento delle strutture, delle attrezzature e strumentazioni del laboratorio di micropropagazione e per l’approvvigionamento e gestione dei materiali di consumo necessari alle attività laboratoriali. Prevista la concessione di un contributo di 20.000 euro alla Conferenza Episcopale Abruzzese Molisana affinché si dia la possibilità ad oltre 450 giovani abruzzesi di poter partecipare alla Giornata Mondiale della Gioventù che si svolgerà a Lisbona dal 1 al 16 agosto 2023 con il Santo Padre. Approvati una serie di emendamenti che prevedono il contributo straordinario all’Istituto salesiano San Giovanni Bosco di Vasto per gli interventi sul centro di formazione professionale (126 mila euro). Per il finanziamento degli interventi di sostegno in favore dei nuclei familiari in condizioni di disagio economico per fronteggiare l’emergenza utenze, nello stato di previsione della spesa dell’esercizio 2023 del Bilancio regionale 2023-2025, è autorizzata l’iscrizione di un fondo con una dotazione complessiva pari a 5 milioni di euro.

Al finanziamento si provvede con le risorse derivanti dell’accertamento della maggiori entrate tributarie ed extratributarie ovvero dai trasferimenti erariali compensativi per l’esercizio 2023, ovvero ancora dalle maggiori stime di entrate disponibili. All’esito dell’accertamento, ovvero dell’assegnazione delle somme, ovvero dalle maggiori stime, sono apportate le necessarie variazioni al Bilancio di previsione regionale 2023-2025. Altri contributi riguardano il Comune di Lanciano per la Collegiale della Nazionale italiana volley femminile (90 mila euro); il Comune dell’Aquila per “L’Aquila air show 2023” in occasione del centenario dell’Aeronautica militare (100 mila euro); incrementato il contributo in favore dell’Arap per far fronte all’incremento dei costi conseguenti alla crisi energetica (1 milione di euro); rifinanziata la legge regionale per il sostegno alle micro e piccole imprese commerciali e artigiane operanti nei territori interessati dai cantieri della ricostruzione post sisma 2009 e post sisma 2016/2017 (100 mila euro); contributo alla Fondazione MAXXI per il festival Performative.03 che in programma all’Aquila nel mese di settembre 2023 (50 mila euro).

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio