Teramo

Revocato il divieto di balneazione a Silvi sud

Sayonara Tortoreto

Tornano balneabili le acque del mare nella zona sud di Silvi dopo l’ordinanza di divieto di balneazione emanata dal sindaco Andrea Scordella ieri a seguito del referto Arta che, nel corso di un controllo di routine, aveva comunicato la presenza di escherichia coli in prossimità di uno scarico a mare.

A dare la notizia è stata l’Agenzia regionale della tutela ambientale che questa mattina ha proceduto ad un nuovo prelievo nella stessa zona e dall’analisi attenta dell’acqua è stata accertata il ritorno alla normalità e alla balneabilità di tutto il tratto di spiaggia.

“Ieri appena mi è stata comunicata dall’ARTA la presenza di elementi inquinanti nel punto in cui uno scarico di acque bianche arriva al mare in zona Piomba – ha detto il sindaco Scordella – ho emanato e diffuso l’ordinanza di divieto di balneazione per tutelare la salute pubblica, anche se ai tecnici è apparso evidente che si trattava di un fenomeno occasionale dovuto allo sversamento di una quantità limitata di liquami da parte di privati. Dai controlli partiti immediatamente, infatti, non risultava alcuna perdita della linea della rete fognante comunale. Questo episodio ci sollecita ad intensificare i controlli, per quanto sarà possibile, con i mezzi tecnici e le risorse umane a disposizione. Per noi e per tutta la città il mare è vita. Per questo intendiamo proteggerlo da vandali e da incoscienti che, se colti in flagranza, saranno perseguiti con estremo rigore”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio