ACCEDI AL CANALE WHATSAPP E RICEVI LE TOP NEWS DEL GIORNO:

ACCEDI AL CANALE
Teramo

Il teatro di Atri apre al pubblico per le prove de La Notte dei Serpenti

Possibilità di assistere alle prove fino al 17 luglio

Sayonara Tortoreto

Atri. Fino al 17 luglio al Teatro Comunale di Atri si terranno le prove aperte al pubblico della 2ª edizione de La Notte dei Serpenti, il concertone ideato e diretto dal Maestro Enrico Melozzi per omaggiare e celebrare la cultura e la tradizione musicale abruzzese in programma il 20 luglio allo Stadio del Mare di Pescara.

 

È possibile assistere gratuitamente alle prove che si terranno tutti i giorni dalle  10.00 alle 12.00 e dalle 16.30 alle 18.00.

«La Notte dei Serpenti vuole essere un evento coinvolgente, che parte dal basso, che sappia conquistare il cuore delle persone ed esprimere l’anima di questa terra meravigliosa che è l’Abruzzo – dichiara il Maestro Enrico Melozzi – Abbiamo quindi pensato di consentire a chi vorrà di venire ad assistere anche alle prove dell’Orchestra dei Serpenti, dei cantanti selezionati tramite la call che abbiamo indetto, e delle coreografie del nostro corpo di ballo. Si tratterà di un vero e proprio servizio pubblico, cosa mai avvenuta in Abruzzo prima, almeno dai dati a mia disposizione. Il lavoro che stiamo mettendo in campo mi rende ancora più onorato ed orgoglioso considerando che sono abruzzese e sono innamorato della mia terra, dove ritorno molto spesso. Ringrazio per la disponibilità e la sensibilità il Comune di Atri, in particolare l’assessore Domenico Felicione».

Quest’anno sul palco de La Notte dei Serpenti saliranno grandi nomi del panorama musicale italiano e internazionale che presteranno le loro voci ai canti della tradizione popolare abruzzese, per l’occasione rivisitati in una chiave musicale moderna ed eseguiti dal vivo dall’Orchestra dei Serpenti diretta dal Maestro Enrico Melozzi.

Questa la line-up: Colapesce Dimartino, Coma_Cose, Giovanni Caccamo, Noemi e Umberto Tozzi. Conduce la serata Andrea Delogu.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio