ACCEDI AL CANALE WHATSAPP E RICEVI LE TOP NEWS DEL GIORNO:

ACCEDI AL CANALE
Teramo

Giulianova, opere pubbliche per 38 milioni: la giunta fornisce i numeri

Sayonara Tortoreto

Giulianova. Conferenza stampa, questa mattina, sulle opere pubbliche che l’amministrazione Costantini ha realizzato o avviato in questi quattro anni di mandato.

 

La verità, come ha avuto modo di dire l’assessore ai Lavori Pubblici Giampiero Di Candido, è nei numeri, ovvero nella quantità delle opere poste in essere, dei progetti attuati o in via di attuazione, delle risorse impiegate e di quelle intercettate.

Ad incontrare i giornalisti, questa mattina, il Sindaco Jwan Costantini, l’assessore Giampiero Di Candido, il Vice Sindaco Lidia Albani, il capogruppo Paolo Vasanella.
“Sono tre le bugie, macroscopiche, dette in questi giorni – ha esordito Di Candido – La prima vuole che i fondi extracomunali captati siano di scarsa entità, la seconda che la maggior parte delle opere realizzate siano frutto del lavoro della precedente amministrazione, la terza che quanto posto in essere sia stato fatto male.

 

Non dalle chiacchiere, ma dai dati dello schema analitico che è stato fornito, si evince che l’impegno di questa maggioranza e degli uffici ha dato invece risultati corposi, indispensabili, straordinari. Il riepilogo finale delle cifre testimonia infatti di un risultato a dir poco eccellente: ammonta a 16.386.404 euro il totale degli importi relativi alle opere realizzate o appaltate dall’Amministrazione Costantini, a 10.305.400 quello delle opere in appalto o in corso di realizzazione, a 11.323.440 quelle programmate ma in attesa di finanziamento. La lista delle opere finanziate o co-finanziate è lunghissima: si va dalle manutenzioni ordinarie e straordinarie al piano asfalti, dagli interventi sulle scuole al primo lotto del Polo in via Cerulli, dalle somme captate per piazza Dalla Chiesa, all’ex depuratore, al lascito Cerulli. Molto del merito va agli uffici tecnici, ai 12 dello staff, ai dirigenti d’area. Chi denigra noi, disprezza l’enorme lavoro del personale che non ha però, come la politica, gli strumenti per difendersi.”

” Non credo che esistano altri comuni che possano vantare traguardi come questi- ha commentato il Sindaco Costantini – Solo per la messa in sicurezza delle scuole sono stati impiegati oltre 8 milioni di euro. La gratitudine di tutti è per la giunta, la maggioranza, gli uffici ed anche per la Regione, che in moltissime circostanze non ci ha lasciati soli ed ha contributo sensibilmente al raggiungimento degli obiettivi”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio