ACCEDI AL CANALE WHATSAPP E RICEVI LE TOP NEWS DEL GIORNO:

ACCEDI AL CANALE
Teramo

Al via a Roseto il progetto sportivo “Liberi di star bene”

Per favorire l'inclusione sociale dei ragazzi diversamente abili

Sayonara Tortoreto

Roseto degli Abruzzi. È iniziato il progetto “Liberi di stare bene” dell’associazione di promozione sociale Oltre, con sede a Roseto degli Abruzzi, che opera sul territorio della provincia di Teramo per favorire l’inclusione sociale dei ragazzi diversamente abili attraverso lo sport.

 

Il progetto finanziato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali della Regione Abruzzo, promuove lo sport come strumento di crescita sociale e integrazione territoriale delle persone disabili.

Grazie alla collaborazione di diversi partner i 38 ragazzi che si sono iscritti al progetto potranno praticare, affiancati da uno staff qualificato, numerose attività sportive come il basket, tennis, atletica e karate. Non mancheranno uscite sul territorio e incontri socializzanti con attività di ippoterapia e trekking.

Sono, inoltre, previsti incontri con figure professionali (dietista e psicologo) con l’obiettivo di apportare un miglioramento alla vita sociale dei ragazzi diversamente abili e delle loro famiglie.

“Ringraziamo la Regione Abruzzo che ha finanziato il nostro progetto che quest’anno si è arricchito di tante attività ed ha puntato maggiormente sulla salute e il benessere dei nostri ragazzi”, ha detto il presidente Paolo Di Bonaventura dell’APS Oltre.

È possibile seguire gli aggiornamenti del progetto sul sito https://oltreperilben-essere.it/
Per contatti ed informazioni: cell. 3349616719

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio